My name is Emily

My name is Emily

Gio 15/02 - ore 17.30 e 21.00




Regia di Simon Fitzmaurice.
Con Evanna Lynch, George Webster, Michael Smiley, Barry McGovern, Martin McCann.

Irlanda, 2015.
Drammatico 100’.

Dopo la morte prematura della madre Emily ha vissuto con suo padre Robert, un eccentrico autore di best sellers, fino a quando questi è stato internato in un istituto per malattie mentali e lei è stata affidata a una famiglia in cui non si trova a suo agio. Ha però continuato a ricevere per il suo compleanno gli auguri del padre. Giunto il sedicesimo genetliaco senza alcun biglietto, Emily decide di andarlo a trovare per capire cosa sta accadendo. Trova la collaborazione di Amber, l’unico compagno di classe che la comprende. Anche a prescindere dai numerosi riconoscimenti e nomination in festival internazionali, il film di Simon Fitzmaurice ha il pregio di saper cogliere il coacervo di pulsioni che scuotono gli adolescenti e di saperli portare sullo schermo cogliendoli nell’intimo senza preoccuparsi di chi cerca la verosimiglianza a tutti costi.