La profezia dell'Armadillo

La profezia dell'Armadillo

Gio 20/09 - ore 21.00
Ven 21/09 - ore 21.00
Sab 22/09 - ore 21.00
Dom 23/09 - ore 18.15 e 21.00
Lun 24/09 - ore 21.00
Mer 26/09 - ore 17.30

Regia di Emanuele Scaringi.
Un film con Simone Liberati, Valerio Aprea, Pietro Castellitto, Laura Morante, Claudia Pandolfi.

Italia, 2018,
Commedia drammatica, 99 minuti.

Dall’acclamata opera a fumetti di Zerocalcare, La profezia dell’armadillo approda sul grande schermo grazie all’esordiente Emanuele Scaringi. Il ventisettenne Zero è un disegnatore spiantato del quartiere periferico di Rebibbia, più precisamente della Tiburtina Valley: terra di Mammuth, tute acetate, corpi reclusi e cuori grandi; un posto dove manca tutto ma non serve niente. Visto che con le vignette non si guadagna, tira avanti dando ripetizioni di francese e creando illustrazioni per gruppi musicali punk indipendenti. La sua vita è un saliscendi dai mezzi pubblici, un va e vieni da un capo all’altro della città per inseguire lavoretti occasionali e far visita alla Madre. Finché un giorno, di ritorno a casa, non lo attende la personificazione della sua coscienza critica, un vero Armadillo in placche e tessuti molli, pronto a conversare sulla vita, l’attualità e i massimi sistemi del mondo. Ad affiancare Zero nelle piccole imprese quotidiane, c’è Secco, l’amico di sempre. Presente anche quando la notizia della morte di Camille, vecchia compagna di scuola e primo amore del protagonista, non mette in discussione le poche certezze dell’artista dissacrante, evocando i dubbi e il senso di incomunicabilità che contagiano un’intera generazione di “tagliati fuori”.